Distinction between trattoria and roman restaurant for Zero Sei, restaurant in malta
Trattoria vs ristorante
November 19, 2017
Calabria cuisine and the italian tradition of food in Zero Sei. restaurant in valletta
La cucina calabrese
November 19, 2017
Emilia Romagna cuisine and influence at Zero Sei, restaurant in Valletta

Image about emilia romagna cuisine, in the news section of Zero Sei, the ideal italian restaurant in malta

Per quanto riguarda l’Emilia Romagna e la sua cucina, occorre subito fare una distinzione: quella tra cucina romagnola e cucina emiliana.

 

La cucina romagnola è il risultato di secoli di storia culinaria e, lunga la costa, dell’influenza marinara della regione. I prodotti di questa tradizione quindi sono tanti: si va dagli strozzapreti alla mortadella, dallo squacquerone al ragù.

 

La cucina emiliana può essere definita un insieme di cucine, dato dai quasi otto secoli di autonomia delle sue città. I piatti quindi sono numerosi e di derivazioni diverse: troviamo ad esempio la trippa alla parmigiana, i cotechini di Modena, la polenta fritta, i tortellini e il nocino.

 

Il Ragù alla bolognese

 

Vi proponiamo qui di seguito la ricetta tradizionale del ragù alla bolognese, il condimento di pastasciutte e lasagne che tutti amano.

Ingredienti

  • 500 gr. di macinato bovino
  • 300 gr di macinato suino
  • ½ bicchiere di latte
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 300 gr di passata di pomodoro
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • acqua
  • sale e pepe qb
  • olio extravergine di oliva

Preparazione

  • tritate finemente il sedano, la carota e la cipolla.
  • In una pentola versate un po’ di olio e fate soffriggere il sedano, la carota e la cipolla per una decina di minuti.
  • Versate nella pentola il macinato di bovino e di suino e fateli rosolare per una decina di minuti.
  • Aggiungete il vino bianco e fatelo sfumare, poi aggiungete la passata di pomodoro.
  • Fate cuocere per circa 3 ore a fuoco basso, aggiungendo dell’acqua di tanto in tanto per non fare asciugare troppo il sugo, di modo che si ammorbidisca. Alla fine, versate il latte e mescolate ancora per un paio di minuti ed ecco che il vostro ragù sarà pronto.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close